Il mio sito web è davvero mio?

Web marketing

Il significato dell’ottimizzazione per i motori di ricerca: cos’è il SEO

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Aenean commodo ligula eget dolor. Aenean massa.

Cosa fa un consulente SEO?

Chi è Il consulente SEO

è responsabile dell’ottimizzazione del codice e del contenuto del sito web per i motori di ricerca. L’ottimizzazione SEO consente a Google di leggere le pagine web in modo rapido e ordinato.

Hai bisogno di SEO?

I motori di ricerca come Google classificano le pagine del sito web in base alle caratteristiche tecniche del sito web e al testo e ad altri elementi della pagina. L’obiettivo è fornire agli utenti le risposte più pertinenti per l’intento di ricerca più ampio. Nella fase di ottimizzazione, un consulente SEO può aiutarti a trovare la migliore struttura per l’architettura del tuo progetto web, e allo stesso tempo fornirti istruzioni precise su come ottimizzare il tuo codice e su quali argomenti trattano le pagine interne.

la tua azienda

Se hai già una startup o un progetto nel campo dell’e-commerce, o un sito web verticale come un sito web a tema o un giornale web, il consulente SEO può inizialmente trovare errori nel codice, come file Javascript o CSS eccessivi, il che rende Googlebot molto difficile. È difficile determinare il percorso di scansione prioritario.

La cosa importante a cui i consulenti SEO devono prestare attenzione è definire la struttura multilingue gestendo il tag <link> con l’attributo hreflang. Un altro motivo per cui potresti aver bisogno di un consulente SEO è capire se il tuo blog aziendale si trova nel dominio principale come sottocartella o nel terzo livello come sottodominio.

Cos’è il SEO

L’ottimizzazione SEO del sito web può migliorare il posizionamento delle parole chiave ad alto traffico nei motori di ricerca come Google. In molte aree aziendali, è senza dubbio significativo continuare a utilizzare parole chiave singole o multiple, perché gli utenti utilizzano queste parole chiave. Ad ogni modo, oggi Google può capire che stiamo parlando di un certo concetto o termine, anche se lo stesso termine o termine non si trova nella pagina. Pertanto, è spesso più importante lavorare in base al contesto piuttosto che all’esistenza personale. Punti speciali.

Come si valuta un esperto SEO?

Un seo specialist esperto deve avere competenze trasversali che vanno dal codice di programmazione all’utilizzo degli strumenti più avanzati di Keyword research come ad esempio Semrush, passando per le conoscenze sistemistiche e quelle di web design.

Più informazioni su come scegliere un consulente SEO

Spesso è difficile che un solo professionista abbia tutte queste competenze, per questo ci si rivolge a web agency strutturate per lavorare su ambiti diversi del web marketing. Da parte mia opero come SEO freelance e non ho tutte le competenze descritte sopra a livello approfondito, ma nel corso degli anni di esperienza ho sviluppato una rete di collaboratori che mi permettono di rispondere a qualunque tipo di domanda sulla SEO e di partecipare a qualunque progetto.

Tecniche SEO, quali sono le più efficaci?

È sempre difficile parlare di tecniche SEO, perché l’approccio al posizionamento nei motori di ricerca dovrebbe essere più strategico che tecnico. In particolare quando parliamo di strategie SEO ci riferiamo ad analisi, strumenti e prospettive da mettere a sistema nel lungo periodo.

Un consulente SEO studia e propone la strategia di link building, ma anche quella editoriale basata sulla redazione periodica di articoli per il blog interno, oppure sulle attività di content marketing mediante l’engagement di interlocutori esterni. In molti casi si parla di SEO off site. Tutte le strade vengono valutate in funzione del progetto da posizionare su Google e si eseguono test finché non si trovano quelle che funzionano meglio.

Ci sono poi le tecniche SEO on page che riguardano il modo di organizzare i contenuti a partire dal testo, come la SEO copywriting che cura la lunghezza, gli argomenti (topic) e i link interni. La seo on page considera anche le call to action e l’equilibrio tra gli altri elementi che compongono la pagina come immagini, video e tabelle.

Qual è il tempo per la SEO?

Un buon consulente SEO può impiegare 6 mesi per ottenere il primo risultato di posizionamento su Google. Se il progetto è già iniziato e l’esperto SEO riesce a trovare un errore grave e di facile risoluzione, il miglioramento nel posizionamento è pressoché istantaneo. Molto dipende dall’impatto della concorrenza sul posizionamento, nonché dal tipo di risposta che il sito Web fornisce agli utenti. Anche la tipologia del sito stesso può influenzare il tempo di posizionamento, perché per alcune pagine di risposta (serp), Google tende a fornire risultati che coinvolgono solo le tipologie di siti web ritenute rilevanti in base alle ricerche degli utenti.

Quanto costa un consulente SEO

Mediamente un report di consulenza SEO può costare tra i 2.000 e i 3.000 euro più iva, mentre le attività pratiche di posizionamento o di consulenza in itinere possono costare tra i 500 e i 1.000 euro mensili più iva. A questi costi vanno aggiunti quelli dello sviluppo web che vengono spesso definiti insieme al web developer o al web designer a seconda dei casi.

siti-web-wordpress

Restyling sito web

landing-page-shopping

COS’È LA LINK BUILDING?

seo-specialist-google

LA PRIMA PAGINA DI GOOGLE, É POSSIBILE OTTENERLA!

senza alcun dubbio il miglior risultato in termini di visibilità, dopo aver realizzato un sito web, è : apparire in prima pagina su google a fronte di una specifica ricerca dell’utente in  funzione dei termini di ricerca che digita nell’apposita sezione di google. questo risultato porterà ad un successo assicurato in termini di conversioni: la rete di ricerca google vi permetterà di entrare in casa di un cliente nel momento stesso in cui ha la necessita del servizio da noi offerto.

non funziona come una campagna di volantinaggio, in cui la consegna avviene a grandi numeri senza sapere che, chi riceve il nostro volantino o messaggio in quel preciso momento ha bisogno del nostro servizio o prodotto pregando di attirare l’attenzione di qualcuno. diversamente con google è il cliente stesso ad effettuare la richiesta, siamo quindi certi che sarà interessato ai nostri prodotti. a questo punto sarà importante offrire contenuti di qualità per distinguerci dalla concorrenza e per trasformare l’utente in un cliente pagante.

IN PRIMA PAGINA SU GOOGLE SFRUTTANDO UN POSIZIONAMENTO ORGANICO

  • Il posizionamento organico è la posizione che un sito web ottiene nei risultati del motore di ricerca che utilizza a fronte di una richiesta specifica. Si ottiene senza costi di sponsorizzazione, perché dipendente esclusivamente dalla qualità ed all’attinenza di un sito internet con la chiave o termine di ricerca utilizzato dall’utente.Posizionarsi organicamente in prima pagina per una specifica keyword, significa essere considerati i migliori tra tutti quelli che offrono lo stesso servizio o prodotto, quindi più meritevoli di consultazione rispetto ai nostri concorrenti. È una condizione davvero complessa da ottenere e si ottiene a lungo termine, dopo svariati mesi di lavoro.Digitando ad esempio “vendita case” su Google, vengono generati ad oggi 159.000.000 di risultati. La prima pagina ne può contenere solo 10. Da questo esempio è chiaro come per alcune realtà specifiche sia quasi impossibile declassare la concorrenza.diversamente, per realtà che operano a livello locale (prendiamo d’esempio un’azienda edile che opera a monza) digitando “impresa edile monza” o “ristrutturazioni appartamenti monza” abbiamo tutte le carte in regola per essere i primi assoluti, con “soli” 611.000 risultati. la prima cosa da fare è esaminare con attenzione tutti i concorrenti posizionati nelle prime pagine, identificare tecnicamente i punti deboli delle pagine, sfruttando tecniche seo all’avanguardia per cercare di accaparrarci le prime posizioni.il posizionamento organico una volta ottenuto non ha nessun costo fisso, perché basato sulla qualità del sito web in che ottiene tale considerazione dai robot di  google. una volta arrivati in cima, ti ritroverai con il sito web invaso di accessi e con un incremento del lavoro in continuo aumento. sicuramente è senz’altro il miglior risultato che un sito web possa ottenere, indipendentemente dalla grafica, dai colori e da caratteristiche divenute ormai obsolete nel web moderno.per ottenere un posizionamento organico, sarà indispensabile affidarsi ad un consulente seo esperto. quello che dovete chiedervi è: se ci è arrivato lui probabilmente farà arrivare anche me.in prima pagina su google sfruttando un posizionamento sponsorizzato (pay per click)se si ha la necessità di posizionarsi in prima pagina su google velocemente praticamente nell’immediato perché desiderosi di trovare subito nuovi clienti, o perché operiamo in un settore di vastissima concorrenza, è necessario ricorrere ad un posizionamento sponsorizzato (o posizionamento a pagamento).in questo caso si parla di ppc (pay per click), ovvero pagamento per click. in sostanza, si decide di investire un budget prefissato e corrispondere una quota a nostra scelta al motore di ricerca (google) a seguito di ogni accesso al proprio sito web attraverso gli annunci google. la conversione è molto buona, ma a differenza del posizionamento organico, va mantenuto attraverso un canone: dal momento in cui si decide di interrompere la campagna, si sparisce automaticamente dai risultati in evidenza.il budget medio da investire è relativo a molti fattori: anche con il pay per click è necessaria una buona ottimizzazione seo dei contenuti, infatti a parità di offerta tra te ed un altro inserzionista, vale ancora la regola del posizionamento organico, ovvero viene visualizzata prima la pagina ritenuta di maggiore qualità ed attinenza.contano unicamente due fattori: quanto sei disposto a pagare per ogni click ottenuto e quanto è ottimizzato il tuo sito web per le parole chiave di tuo interesse?ti offriamo la massima visibilità per aumentare clienti e fatturato!